Vista Appannata e Immagine offuscata

0
Vista appannata o sfuocata
Vista appannata o sfuocata

L’appannamento visivo è un’anomalia oculare che comporta la perdita di nitidezza nella visione delle immagini, comportando, quindi, una riduzione della capacità visiva. Può interessare un solo occhio od entrambi e solo gli oggetti vicini o quelli lontani.

Si presenta in qualsiasi fase della vita e le cause sono molteplici, differenziandosi a seconda dell’età, e non sempre dipendenti dall’occhio.

Qualche precisazione

A volte è difficile distinguere la differenza tra appannamento e sfocatura.

Nonostante la sensazione avvertita possa sembrare molto simile, la sfocatura ha luogo in presenza di difetti visivi come miopia, astigmatismo o ipermetropia, e si verifica in soggetti di età giovane e adulta, mentre oltre i 40 anni è dovuta soprattutto alla presbiopia, che comporta vista sfuocata da distanza ravvicinate.

 

Le cause

Le cause dell’appannamento visivo in giovane età possono essere diverse. Tra le più comuni ci sono la congiuntivite, che alterando il film lacrimale comporta l’appannamento della vista, l’infiammazione della cornea, cheratite, causata da agenti infettivi (batteri, virus, funghi), fisici (raggi UV) o malattie sistemiche (per es. artrite reumatoide).

Si può manifestare anche in seguito ad ùveite, infiammazione molto dolorosa che comporta un marcato arrossamento dell’uvea e a trauma oculare generico.

Negli individui in età più avanzata, invece, le cause più diffuse sono la cataratta, in cui l’appannamento è legato all’opacizzazione del cristallino e il glaucoma nella sua manifestazione più acuta.

Si tenga presente che l’appannamento visivo può essere sintomo di alcune malattie che interessano la retina, quali la maculopatia, che alterando la zona centrale della retina comporta una perdita di nitidezza al centro dell’immagine, e la retinopatia diabetica.

Anche la sindrome da occhio secco genera in chi ne soffre tale problematica.

Ci sono casi in cui l’appannamento non dipende dagli occhi, ma da problemi di altra natura, come per esempio la pressione arteriosa bassa, l’ipoglicemia, ovvero una bassa concentrazione di zuccheri nel sangue, intossicazioni, abuso di farmaci e infiammazione del nervo ottico.

 

Consigli utili in caso di appannamento della vista

Vedere appannato non è sempre sintomo di qualcosa di grave, tanto meno il grado di appannamento è correlato alla maggior gravità del problema.

È sempre importantissimo evitare le soluzioni fai da te, è consigliato invece farsi visitare da un oculista che potrà diagnosticare con certezza l’origine del problema e stabilire l’eventuale cura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here