Distacco della Retina

0
Distacco della Retina

La retina è una sottile membrana che riveste la superficie interna dell’occhio. Si tratta di un fine tessuto nervoso sensibile alla luce. E’ divisa in due aree: la centrale, detta macula, è ricca di cellule nervose che consentono la percezione e il riconoscimento dei colori, e la zona media e periferica possiede i bastoncelli, che sono deputati alla visione con poca luce.

Com'è fatta la Retina

La retina è attaccata al bulbo grazie alla pressione del corpo vitreo, che ha anche la funzione di proteggerla da eventuali traumi che provengono dall’esterno.

Ha l’importante compito di trasformare le immagini in impulsi nervosi che il nervo ottico trasmette al cervello.

Quando gli stimoli luminosi entrano nell’occhio e colpiscono la retina, i coni e i bastoncelli vengono attivati, trasformando la luce in impulsi elettrici e trasmettendoli poi alle fibre del nervo ottico.

Esistono diverse alterazioni della retina:

  • distacco della retina;
  • retinopatie acquisite e legate a malattie sistemiche;
  • corioretinopatie ereditarie;
  • maculopatie;

Che cos’è il distacco di retina?

Il distacco di retina è la separazione della retina neurosensoriale dal sottostante epitelio pigmentato che rimane aderente alla coroide. In tal caso la retina non è più in grado di offrire al cervello un’immagine adeguata e la visione diviene offuscata e ridotta.

Distacco della Retina

 

Quali sono le cause principali?

Dati statistici affermano che il distacco di retina si manifesta in una persona su diecimila, prevalentemente in soggetti di età media con miopie medio-elevate e con degenerazioni retiniche periferiche. In altri casi può essere la conseguenza di un trauma contusivo oculare o di una trazione vitreoretinica in caso di diabete.

Secondo recenti studi il distacco potrebbe essere dovuto dall’assunzione di una classe di antibiotici, detta “fluorochinoloni”.

 

Come si manifesta?

I pazienti affetti da distacco lamentano la visione di una “tenda” nel campo visivo. Si possono percepire anche flash luminosi o lampi di luce, punti o linee mobili di colore scuro. Tali manifestazioni non comportano mai dolore, ma se ci si accorge di un repentino calo della vista  è opportuno recarsi subito dal proprio oculista di fiducia.

 

Le quattro tipologie di distacco di retina

Il distacco di retina si può manifestare in 4 tipologie: regmatogeno, trazionale, solido ed essudativo.

Il distacco regmatogeno è causato da una o più rotture retiniche attraverso le quali si verifica un passaggio di liquido dalla cavità vitrea agli spazi sottoretinici.

La superficie di retina che si stacca appare grigiastra e si muove coi movimenti dell’occhio ed è situata sul piano anteriore rispetto alla restante retina.

Nel distacco retinico trazionale la retina viene tenuta sollevata da tralci fibrosi che si formano in cavità vitrea; la sua causa più frequente è la presenza di diabete mellito.

Il distacco di retina solido comporta il sollevamento della retina per opera di una massa solida situata dietro la retina stessa.

Nel distacco definito essudativo la retina è sollevata a causa dell’accumulo di liquido sottoretinico. Il disturbo visivo è maggiore in posizione supina perché il liquido si accumula nel polo posteriore staccando la macula, mentre in posizione eretta tende ad accumularsi nei quadranti inferiori. Le cause più frequenti sono le neoplasie e i processi infiammatori cronici.

 

Esiste una cura?

Il distacco di retina si può curare con trattamento argon laser fotocoagulativo, qualora sia diagnosticato per tempo. L’argon laser fissa la retina sana intorno a zone patologiche che presentano fori o lesioni. L’obiettivo è quello di ottenere delle cicatrici che rinforzino la retina nei suoi punti più delicati.

In caso contrario è opportuno ricorrere ad un intervento chirurgico, che di solito è effettuato in anestesia generale.

Dopo l’operazione l’occhio risulta infiammato, la pressione oculare alterata e può essere necessario un ricovero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here